Forum per le comunicazioni dei docenti

 
 
Studio del Professor Mario Praz.
Auguri sinceri, Seneca, Palamède
di Mauro Sarnelli - mercoledì, 23 dicembre 2015, 01:09
 

Agli auguri più sinceri per le vicine Festività rivolti agli Studenti ed ai loro Cari, si unisce l'invito ad una lettura senechiana ed alla visione di uno spettacolo teatrale:

1) Seneca, Lettere a Lucilio, 84, 5: «Ma per non lasciarmi distrarre a trattare un altro argomento, ti ripeto che noi pure dobbiamo seguire l’esempio delle api e distinguere tutto ciò che abbiamo raccolto da letture di vario genere — giacché le nozioni distinte si conservano meglio —; indi occorre che, impiegando tutta l’attenzione e la capacità della nostra intelligenza [ingenium], mescoliamo assieme quei vari assaggi e ne formiamo una sostanza di un solo sapore, in modo che, anche se apparirà donde abbiamo attinto per la nostra composizione, questa risulti ben diversa dalle sue fonti» (cit. dall’edizione a cura di Umberto Boella, Torino, UTET, 1969, p. 561);

2) il giorno di Natale, alle ore 10.20, sul canale televisivo Rai 5, verrà trasmessa la registrazione dello spettacolo teatrale Palamède, l'eroe cancellato, ideazione, scrittura e regia di Alessandro Baricco, con testi di Filostrato, Apollodoro, Ditti cretese e Gorgia da Lentini, andato in scena al (meraviglioso) Teatro Olimpico di Vicenza il 28-29-30 d'ottobre di quest'anno.